Chi è l’instabilizzatore?

E’ un personaggio creato dalla fantasia dello scrittore Fulvio Ervas nel suo romanzo “L’amore è idrosolubile”.

Così lo descrive: (F.Ervas L’amore è idrosolubile -pagg.35-36 Marcos y Marcos)

“entrava abilmente nei giardini incustoditi per sottrarre un paio di occhiali lasciati sopra una panca, un libro rimasto aperto, un caricabatterie. Oggetti privi di un particolare valore economico, ma la cui assenza non passava inosservata”

“rubava, ma niente a che vedere con attentati alla proprietà, smania di possedere oggetti o, semplicemente, riciclaggio di cose altrui… No, lui sottraeva coordinate alla normalità”

“la gente, dopo la seconda sparizione, pensa che sia opera del demonio o degli alieni. E vive nell’ansia”

“Esseri alati notturni e altre fantasticherie. Presenze che da lontani spazi e tempi agiscano indebolendo le nostre certezze e con esse il nostro mondo”

Perché un blog instabilizzatore?

per sottrarre idee, piccoli concetti, luoghi comuni sui quali si fondano, più o meno consapevolmente, le certezze del vivere contemporaneo. Piccoli atti di fede di ognuno, spesso così ovvi e “normali” da non essere notati o addirittura ri-conosciuti, ma posti a fondamenta delle apparentemente razionali e solide verità sul mondo. Al tempo stesso, però, così fragili da gettare nell’angoscia una volta svelatene l’esistenza o peggio verificata l’infondatezza delle verità su di essi costruite …Verità senza fondamenti.

“Γνῶθι σεαυτόν”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...